Navigare Facile

La pesca a lenza e sportiva

La pesca del Merluzzo con la lenza

La più antica forma di pesca al merluzzo è quella con varie lenze di fondo calate in mare da piccole imbarcazioni. Si può assistere ad un frenetico lavoro di recupero dei pescatori delle numerose lenze gettate in mare con pesanti piombature. Solo quando la barca non può più contenere altri merluzzi viene scaricato sul peschereccio e lavorato dagli specialisti. Si cattura ancora oggi tonnellate e tonnellate di pesce, ma la pesca a strascico, più semplice e più economica (ma anche più distruttiva) sembra aver preso il sopravvento.

il merluzzo si pesca anche con attrezzi sportivi, nei fiordi norvegesi e lungo le coste del Nord-Atlantico. Qui la quantità di pesce è decisamente minore e non potrebbe essere sfruttato per la pesca intensiva, ma è più che sufficiente per quella sportiva. 

Si pesca su imbarcazioni leggere, ancorate ad una certa distanza dalla costa. Una lenza di fondo, azionata a mano o con una grossa canna da lancio, viene innescata con un pesce o con un crostaceo. Il merluzzo è un pesca assai resistenze e tenace, specialmente se pescato a profondità scarse. A profondità maggiori il recupero e la differenza di pressione lo rendono più debole fino a portarlo spesso alla morte in acqua.